logo

.

FAQ

demolizione autovettura

Quali documenti servono per demolire un’auto?

    1. Le targhe

    2. La carta di circolazione

    3. Il certificato di proprietà o foglio complementare.
 

Se qualcuno dei documenti necessari viene perso o rubato?

E’ possibile procedere lo stesso con la procedura di demolizione dell’auto, basterà presentare la denuncia di smarrimento o furto inoltrata alle autorità competenti.

 

 

Quanto costa rottamare un’auto?

I costi previsti per legge sono:

  • 13,50 euro di emolumenti ACI
  • 32,00 euro di imposta di bollo se si è in possesso del certificato di proprietà, 48,00 euro se si presenta il modello NP3C denominato anche Nota Libera al posto del certificato di proprietà.

 

Cos’è il Certificato di Rottamazione?

E’ il documento rilasciato dal demolitore quando si consegna la vettura da demolire.

E’ il documento più importante che solleva il proprietario da ogni responsabilità civile, penale e amministrativa connessa alla proprietà del veicolo da smaltire e lo esenta dal pagamento del bollo per l’annualità successiva.

Sul certificato, perché abbia validità legale, devono essere riportati i seguenti dati:

-         Nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo del proprietario e di chi eventualmente consegna il veicolo se persona diversa dal proprietario

-         Numero di registrazione e firma del titolare dell’impresa che rilascia il certificato di rottamazione

-         Denominazione e indirizzo dello stabilimento o dell’impresa che rilascia il certificato di rottamazione

-         Denominazione e indirizzo dell’autorità competente regionale o provinciale che ha rilasciato l’autorizzazione al centro di raccolta per lo smaltimento delle componenti inquinanti del veicolo

-         Data e ora della presa in carico del mezzo

-         Data e ora del rilascio del certificato

-         L’impegno a presentare la richiesta di cancellazione del veicolo dal PRA entro 30 giorni

-         I dati dell’auto (classe, modello, marca, targa e numero di telaio), i dati personali e la firma del proprietario e di chi eventualmente consegna il veicolo se diverso dal proprietario

Ricordati che ai fini fiscali il certificato di rottamazione va conservato per almeno 10 anni.

 

A chi bisogna rivolgersi per rottamare l’auto?

Se non si ha intenzione di acquistare un’auto nuova ci si deve rivolgere a demolitori autorizzati con l’autorizzazione a smaltire rifiuti inquinanti quali sono le componenti di un’auto, a rilasciare il certificato di rottamazione al momento della consegna del veicolo da demolire e a fare richiesta di cancellazione dal PRA entro 30 giorni.

Se si vuole acquistare un’auto nuova si può consegnare l’auto al concessionario che rilascerà in nome e per conto del centro di raccolta il certificato di rottamazione e dovrà fare entro 30 giorni richiesta di cancellazione dal PRA.

 

E’ possibile demolire un’auto sottoposta a fermo amministrativo?

Per rottamare il veicolo è necessario provare che l’auto non sia sottoposta a provvedimento di fermo amministrativo. Per darne prova occorre richiedere una visura online, disponibile ad esempio anche sul sito dell’ACI lo stesso giorno della consegna della vettura da demolire.

Se risulta che a carico del veicolo ci sono delle somme dovute al Fisco vanno prima saldate e poi si può procedere con la procedura di demolizione dell’auto.